Tag Archives: il cammino dei bruciati
Test 4 – da (quasi) Rifugio Coniolo a (quasi) Loc. I Prati

Domenica 13/09/2020. Appuntamento 08:00 Casa del Pannocchia.

qui invece la traccia da scaricare

https://my.viewranger.com/track/details/MTYxNzMwMTc= questa è la traccia del Daniel

Andata : Alla ricerca di un passaggio di un passaggio ad est che dal rifugio Coniolo arrivi a nord di Monte Civitella passando per Casette , visto che lì c’è una piccola sorgente. Purtroppo il percorso segnato come 362-AV in realtà non c’è o comunque ormai è introvabile. Quindi questo percorso non è al momento utilizzabile. Ripreso poi il percorso 365 tutto facile. A casette c’è una piccola sorgente. E i maiali.

Ritorno : Dalla punta a Nordo di Monte Civitella siamo tornati al punto di partenza passando per i “prati di sotto” percorso 365, poi 364. Attenzione ultimo pezzo occorre deviare dal percorso e fare una strada bianca. Percorso facile e quasi in pianura.

Considerazioni :
Seguendo il percorso 364-365 a ovest di Monte Rotondo e Monte Civitella, il percorso è comodo e facile. Non c’è però nessun posto dove prendere acqua, a meno di tagliare tra i due monti e arrivare a Casette. In realtà il percorso a Est sarebbe anche più bello ma è impraticabile.

Strumentazione :
Una ceppa, un decespugliatore sarebbe stato utile.

Consigli :
1) non si lasciano (troppo) indietro gli altri. x il daniel
2) quando si fà un bivio, dopo 50 metri controllare che abbiamo girato giusto!!!
3) quando si sbaglia strada, si torna indietro, no adventure !!

Oggi abbiamo imparato :

Corniolo: Corteccia e frutto del corniolo sono impiegati in fitoterapia per le proprietà febbrifughe e astringenti, molto utili in caso di disturbi intestinali e stati febbrili di varia natura.
Dalla corteccia grigiastra, infatti, si ottengono dei rimedi fitoterapici (infusi e decotti) utili contro malessere, debolezza e stati influenzali.
Le bacche, che giungono a piena maturazione verso fine agosto, sono ricche di vitamina C ed un tempo erano considerate il rimedio naturale più efficace per combattere la dissenteria. L’alto contenuto di vitamina C, acido malico, mucillagini e tannini gli conferiscono proprietà anti-diarroiche, diuretiche e tonificanti. Studi clinici, dimostrerebbero l’efficacia degli estratti del corniolo come anti-infettivo e antimicrobico contro alcuni tipi di batteri resistenti agli antibiotici.
Per questo motivo, il suo consumo può rivelarsi utile anche in caso di affezioni alle vie respiratorie e dolori articolari.

Nomi di Escursionaglia :
Soldato : Cervo volante
Restino : Ramarro Rosso ( per gli amici Vamavvo Vosso )
Ildaniel : Ginepro Liscio
quali saranno gli altri due ???????